difficoltà di preparazione U U U U

tempo 75 min

 

Pollo 460 g

Coniglio 460 g

Taccole 200 g

Fagioli bianchi di Spagna 200 gr

Peperoni rosso 150 gr

Passata di pomodori BIO 200 ml

Gamberoni 400 g

Cozze sgusciate 200 g

Peperoncino dolce in polvere 1 cucchiaino

Curry 1 cucchiaino

Riso Venere 400 gr

Sale q.b.

Olio extravergine di oliva 30 g

Paprika dolce 1 cucchiaino

Brodo 1L + 200 g

Pepe q.b.

Vino bianco 1 bicchiere e mezzo

Succo d'arancia 1 bicchiere

 

Per preparare la Paella alla Valenciana per prima cosa pulite e tagliate in piccole parti il pollo ed il coniglio. Dopo aver tagliato la carne, prendete il classico tegame (una se non avete la classica “paella” basta una padella capiente con i bordi alti) e aggiungete un filo di olio, fate rosolare a fuoco medio per 30 minutiil pollo e il coniglio, girando la carne di tanto in tanto e sfumate il tutto con il vino.

 

Quando il tutto sarà ben rosolato, andiamo ad aggiungere alla carne il peperone ben pulito e tagliato a strisce non troppo sottili nella paella. Aggiungiamo ora le taccole ben ulite e spuntate da entrambi i lati.

 

Fate rosolare per altri 10 minuti girando di tanto in tanto la carne e mescolando bene tutti gli ingredienti. Aggiungete a questo punto i gamberoni, i fagioli bianchi di Spagna (se li avete freschi potete aggiungerli assieme alle verdure).

 

Dopo un paio di minuti unite la passata di pomodoro, quindi la paprika ed il peperoncino ( io ci ho aggiunto un cucchiaio di curry) ed un bicchiere di spremuta di arancia per dare un tocco più saporito e caratteristico alla vostra paella. Continuate ad aggiungere la restante parte di brodo e mescolate per amalgamare bene il tutto.

 

A questo punto aggiungete le cozze, tutte ed il riso venere che sparpaglierete in maniera uniforme in tutta la paellera. Il riso venere lo avremo fatto bollire in brodo classico in aggiunta le teste dei gamberoni, per circa 30 min. Dopo averlo scolato e sciacquato per bene ( non vogliamo colorare di nero tutto il piatto). Da questo momento in poi non dovrete più toccare il riso.

 

Alzate la temperatura, andiamo a versare un bicchiere di vino rosso pere dare corpo al piatto e lo facciamo sfumare. Lasciate cuocere per 7-8 minuti a fuoco allegro, dopodichè abbassate a fuoco medio e continuate la cottura per altri 10 minuti, fino a che il riso non si asciugherà. Negli ultimi 5 minuti di cottura, stando attenti a mescolarlo bene uniformemente con tutti gli ingredienti. Aggiustate unicamente di pepe.

 

La facciamo riposare coperta da un panno che assorbirà tutta l'umidità in eccesso dopo 10 minuti sarà pronta da portare in tavola.

 

¡Buen provecho!

S.